domenica 29 settembre 2013

Verde come il pistacchio

Buona domenica a tutti!
Oggi è stata la prima vera giornata di autunno, pioggia, grigio e fresco... le classiche giornate che io odio per intenderci! Ma visto che mi rifiuto di credere che l'estate sia finita anche davanti all'evidente realtà, il mio dolce domenicale è stato un bel gelato al pistacchio! Pensavo di essere uscita dal "tunnel gelatiera" che mi ha risucchiata durante i mesi caldi (credo abbiate avuto modo di notarlo!) e invece ci sono dentro ancora fino al collo!! Vi ricordate che nell'ultimo post vi avevo postato questa foto?
Non potevo non provare la pasta al pistacchio! Il risultato è stato decisamente soddisfacente, per quanto riguarda la ricetta, ho seguito quella di Guido Martinetti che sapevo non mi avrebbe delusa visti i precedenti esperimenti, lui utilizza però i pistacchi interi sgusciati, quindi li fa tostare e li frulla; ma meglio di avere la pasta già pronta non ce n'è!


Gelato al pistacchio
Ingredienti:
Pasta di pistacchio 80 g
Latte intero fresco 330g
Tuorlo d'uovo 1
Zucchero 90 g
Procedimento:
In un pentolino versate il latte, lo zucchero ed il tuorlo. Iniziate a scaldare la preparazione sul fornello amalgamando il tutto con un mixer ad immersione. Dovrà raggiungere una temperatura di circa 80°/90°, a questo punto il tuorlo, che funge anche da leggero addensante, sarà pastorizzato. Quindi, appena si formano le prime bollicine togliete dal fuoco ed aggiungete anche la pasta di pistacchio. Emulsionate ancora una volta con il mixer ad immersione. Quando il composto sarà omogeneo, togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e mettete il composto in gelatiera.


Una leccornia, il gusto del pistacchio è molto molto intenso, anzi, secondo me è anche 5 o 10 g in meno di pasta di pistacchio (visto quello che costa!) non ne compromette il gusto, la cremosità è perfetta e il massimo sarebbe gustare una pallina di questo gelato dentro ad una bella brioche... ma ci accontentiamo anche solo del cucchiaino!
Buon appetito!
Camilla