giovedì 5 settembre 2013

Pavlova alle pesche caramellate in compagnia del Jova

Ci credete che non ho avuto un momento di tempo questa settimana per pubblicare un post? E' da lunedì che ho in caldo, o meglio in fresco, questa ricetta e posso condividerla con voi solo ora. Lunedì sera, come molti credo, ho guardato il concerto di Jova su Rai 1 per rivivere le emozioni provate al suo concerto dal vivo a Bologna, con le mie amiche abbiamo organizzato una seratina tra donne a base di chiacchiere, cenetta, canti e balli davanti al televisore (le quindicenni che sono in noi hanno avuto la meglio!)! L'occasione necessitava ovviamente di un dolce e visto che avevo in casa 7 albumi avanzati dal gelato, ho pensato di preparare una fresca Pavlova con la variante delle pesche caramellate, scoprendo poi che alla padrona di casa non piace la meringa, mannaggia!


Pavlova alle pesche caramellate
Ingredienti:
Albumi 7 (quelli che avevo in casa, con la meringa avanzata ne ho fatto dei dolci spumini)
Zucchero semolato 3 cucchiai rasi per ogni albume
Succo di mezzo limone
Pesche 2
Zucchero di canna 4 cucchiai
Panna fresca da montare 250 g
Zucchero da montare con la panna 2 cucchiai
Amaretti 4
Procedimento:
Per prima cosa preparate la meringa, mettete gli albumi in planetaria insieme a 3/4 dello zucchero semolato e a 2 gocce di limone che serviranno a lucidare la meringa, azionate la frusta, quasi a fine montaggio inserite la restante parte di zucchero semolato e montate gli albumi fino a quando la meringa non risulterà lucida e soda. Con una matita disegnate sulla carta da forno una circonferenza del diametro che desiderate, quindi girate la carta da forno e spatolateci sopra la meringa in modo circolare tenendo più alti i bordi e più bassa la parte centrale. 7 albumi è una dose davvero abbondante, quindi potete formare delle meringhette con un sac a poche ed infornarle insieme al disco di Pavlova per 2 ore circa a forno molto basso (il mio va a 90°). Intanto che il vostro disco di Pavlova cuoce, pulite e tagliate a pezzetti 2 belle pesche mature, irroratele con il succo di limone e mettete lo zucchero di canna a caramellare sul fuoco, quando è dorato versate i pezzetti di pesca e spadellateli per bene finché il succo si sarà amalgamato al caramello e addensato. Lasciate raffreddare. Passate le 2 ore, togliete la meringa dal forno e lasciate raffreddare anche questa, deve risultare croccante fuori e morbida dentro. Montate la panna in planetaria insieme ai 2 cucchiai di zucchero, quindi versate sul disco di meringa ormai freddo le pesche caramellate, spatolate la panna montata in modo non omogeneo sulle pesche e sbriciolatevi infine gli amaretti sopra. Passatela in frigorifero prima di servirla


La Pavlova l'ho provata in mille modi ma la variante con le pesche non l'avevo mai fatta, devo dire però che non mi ha delusa! L'acidulo della pesca rompe la dolcezza della meringa e sgrassa la panna, è facile da preparare e gli ingredienti sono semplici... e quando incontri la croccantezza della meringa che si scioglie insieme alla panna, è davvero una goduria!! Provate a farla!
Un bacio e buon week end!
Camilla