domenica 21 luglio 2013

Gelato alla stracciatella e amarene Fabbri... quel gusto un po' retrò!

Si, questo post sarà anche un tantino banale, ma mi è appena arrivata la gelatiera nuova e sono partita a fare i gusti meno complessi, i classici, che fatti a regola d'arte non sono affatto banali!
Ho provato con i gusti crema e cioccolato, non sono riuscita neanche a fotografarli perché sono stati spazzolati in men che non si dica nonostante le ricette vadano ancora perfezionate; procedo quindi con la stracciatella che secondo me è perfetta! La ricetta è quella di Guido Martinetti delle gelaterie Grom... ottima!


Gelato alla stracciatella
Ingredienti:
Latte fresco intero 250 g
Panna fresca 150 g
Zucchero di canna bianco 90 g (io ho usato lo zucchero bianco semolato)
Latte magro in polvere 10 g
Cioccolato fondente al 70% 60 g
Procedimento:
In un pentolino versate il latte e la panna, mettete sul fuoco e portate vicino al punto di ebollizione. Aggiungete al composto lo zucchero e il latte in polvere precedentemente mescolati insieme, frullando con il mixer a immersione per amalgamare bene il tutto. Togliete dal fuoco e  lasciate raffreddare.
Tagliate il cioccolato a pezzetti molto piccoli, incorporateli al composto di fiordilatte raffreddato. Mettete la miscela ottenuta nella gelatiera e fate mantecare per il tempo richiesto dalla vostra gelatiera, la mia ci mette circa 35 minuti.

Io l'ho mangiata servita in queste coppe da gelato che da quel che ricordo ho sempre avuto in casa, infatti ne sono rimaste solo due di tutto il servizio, con sopra lo sciroppo delle amarene Fabbri (le amarene erano finite!!) che mi fanno impazzire... un abbinamento perfetto con un gusto un po' retrò!
Buon gelato a tutti!!


Ricordo inoltre che manca una settimana alla scadenza del giveaway di FContiCreations... affrettatevi a mettere un commento sotto al post, rischiate solo di ricevere in regalo dei bellissimi gioielli realizzati a mano dalla mia talentuosa sorella!! 

Anch'io sono su Bloglovin!!