martedì 9 aprile 2013

La Pasqua a tavola arriva anche due settimane dopo...e ne vale la pena!



Si, è vero, sono fuori tempo massimo, ma per le vacanze pasquali avevo deciso di fare per la prima volta la colomba fatta in casa e visto che ha riscosso grande successo, dopo due settimane l'ho rifatta! Premessa: odio i canditi, è una delle pochissime cose dolci che non mi piacciono, per cui nella mia colomba personale ho deciso di eliminarli, morale: è venuta squisita, il classico gusto della colomba ma senza l'aroma del chimico che si sente mangiando quella che si compra al supermercato. L'unica pecca è la preparazione lunghissima, ci sono parecchie lievitazioni, la si fa il giorno prima per poterla infornare 24 ore dopo... però credetemi, ne vale la pena! Provatela!

Colomba pasquale

Ingredienti per l'impasto:
Burro 250 g
Lievito di birra 12 g
Miele 50 g
Malto 1 cucchiaino
Farina Manitoba 550 g
Limoni 1 la buccia grattugiata
Latte fresco intero 180 ml
Uova 6
Zucchero 180 g
Arance 1 la buccia grattugiata
Vaniglia 1 bacca
Sale 5 g
Ingredienti per la glassa:
Zucchero granella 50 g
Mandorle intere non spellate 50 g 
Zucchero a velo vanigliato 80 g
Albume di 2 uova
Mandorle in farina 80 g 
Procedimento:
PRIMO IMPASTO Sbriciolate il lievito in una ciotola ed aggiungete 50 ml di latte tiepido, il malto, 100 g di farina. Impastate per bene e poi formate una palla e mettetela a lievitare in una ciotola coperta con pellicola in luogo tiepido (il forno spento con la luce accesa andrà bene) per almeno 30 minuti. SECONDO IMPASTO Prendete l’impasto lievitato e impastatelo con 80 ml di latte tiepido e 100 g di farina: dovrete ottenere un impasto morbido che lascerete lievitare nelle stesse condizioni di quello precedente per almeno 30 minuti. TERZO IMPASTO Unite l’impasto lievitato a 150 g di farina, 80 g di zucchero, 50 ml di latte tiepido e lavorate l’impasto per almeno 15 minuti, poi unite 80 g di burro ammorbidito, poco per volta fino al completo assorbimento dell’impasto. Quando avrete ottenuto una pasta elastica ed omogenea, formate una palla e mettetela dentro ad una ciotola coperta con pellicola trasparente e porrete nel forno spento con luce accesa per almeno 2 ore. QUARTO IMPASTO All’ impasto lievitato unite ora 5 g di sale, 100 g di zucchero, la vaniglia, la buccia degli agrumi grattugiata, 50 g di miele e le uova, alternando l’aggiunta di 200 di farina; in ultimo aggiungete 170 g di burro ammorbidito poco per volta. Impastate bene fino ad ottenere un composto liscio ed elastico, formate una palla e mettete a lievitare l’impasto in una ciotola capiente spennellata con del burro ammorbidito per circa 12 ore. QUINTO IMPASTO Prendete l’impasto lievitato mettetelo su di una spianatoia e lavoratelo per qualche minuto, poi, adagiatelo nell'apposita forma di carta per colomba e lasciatelo lievitare fino al raddoppiamento del volume (almeno 3 ore). Nel frattempo preparate la glassa per la colomba: sbattete con i rebbi di una forchetta gli albumi dentro ad una ciotola, aggiungendo a mano a mano lo zucchero a velo e la farina di mandorle. Dovrete ottenere un composto denso che una volta messo sulla colomba non coli ai lati.


Ricoprite quindi la colomba e poi cospargetela con le mandorle e lo zucchero in granella. 


Infornate la colomba in forno statico già caldo a 200° per i primi 10 minuti e poi abbassate la temperatura a 180° proseguendo per altri 30-40 minuti, fino a cottura ultimata (fate la prova stecchino per verificare l’avvenuta cottura). Estraete la colomba dal forno, lasciatela raffreddare e servite!